Venezia, la città sull´acqua


Week-end a Venezia. Breve visita tra i tesori della città lagunare.

Regno Unito
English version

Per la particolarità urbanistica e per il patrimonio artistico e storico, Venezia è considerata tra le più belle città dell’italico stivale e del mondo intero, annoverata dall’UNESCO tra i Siti Patrimonio dell’Umanità.

Venezia, la città lagunare

Il centro storico sorge su oltre cento isole consolidate nel corso dei secoli da opere palafitticole, separate da canali navigabili e collegate tra loro da ponti ad uso esclusivo dei pedoni.

Il modo più affascinate per raggiugere il Capoluogo è quello di arrivare con un taxi acqueo; almeno per una volta nella vita ho voluto assaporare ciò che provano le celebrities della famosa kermesse cinematografica che non si lasciano sfuggire l’occasione di arrivare in Laguna con questo insolito mezzo.

Venezia - Palazzo Bauer
Venezia – Palazzo Bauer

Come molti viaggiatori, ho visitato la città in un week-end; ma Venezia merita molto di più di una visita mordi e fuggi: perdersi tra calli, campi e campielli dall’atmosfera romantica ed un po’ malinconica è un’esperienza unica al mondo. Mi sono quindi ripromesso di tornarci quanto prima.

Approdo in Piazza San Marco, il cuore di Venezia; ha rappresentato per secoli il centro politico e amministrativo della città, con il Palazzo Ducale – residenza del Doge – come sede civile e la Basilica di San Marco come sede religiosa.

Tra i luoghi di maggiore interesse che si presentano al turista la città annovera:

  • il Ponte di Rialto, motore economico e commerciale della Serenissima;
  • la Torre dell’Orologio, dove due “Mori” battono i rintocchi sulla campana più grande della città;
  • il Canal Grande, il canale più grande che divide in due il centro storico;
  • il Ponte dei Sospiri, che prende il nome dai sospiri dei condannati che venivano condotti nelle vicine carceri;
  • il moderno e discusso Ponte di Calatrava, che ha preso il nome dall’omonimo e famoso architetto spagnolo.

 

Venezia - Basilica di San Marco
Venezia – Basilica di San Marco

Ovunque si trovano le gondole, le tipiche imbarcazioni dal colore nero, che romanticamente accompagnano i turisti alla scoperta degli angoli più intimi della città.

L’Isola di Murano

Non mi faccio sfuggire l’occasione di visitare l’Isola di Murano, conosciuta per la lavorazione del vetro.

In una fornace, assisto ammutolito all’opera di abili artigiani che danno corpo alla propria fantasia attraverso i colori e le forme di oggetti ricchi di fascino. Le creazioni artistiche in vetro mi hanno sempre attratto; sarà la componente femminile inconscia della mia personalità?

Murano
Murano

L’Isola di Burano

È giunto il momento di sbarcare sull’Isola di Burano, patria del merletto (apprezzo anche questo!). I colori delle facciate delle case caratterizzano l’isola e richiamano il visitatore a continui e stenuanti scatti fotografici.

Ritorno a casa, questa volta prendendo il treno dalla centralissima stazione ferroviaria Venezia Santa Lucia (l’omonima della mia dolce metà) e in poco più di tre ore raggiungo Roma. Guardando fuori dal finestrino del treno mi tornano in mente i meravigliosi scorci della città lagunare, luoghi incantati, dalla bellezza unica.

macchina fotograficaVai alla galleria fotografica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...