Spagna: viaggio on the road!


Un itinerario di circa tremila chilometri attraverso la Spagna settentrionale, in sella al nostro destriero di ferro; Aragona, Paesi Baschi, Cantabria, Asturie, Galizia, Castiglia e León, le regioni visitate.

La Spagna è un paese meraviglioso: storia, arte, cultura, paesaggio estremamente vario,spd1ottima cucina e condizioni meteorologiche fantastiche. Memori dell’ottima esperienza vissuta in occasione del nostro precedente viaggio (lo trovi qui: “Don Chisciotte, Sancho Panza e Ronzinante”), decidiamo di ritornare in questo affascinante Paese.

Salpiamo da Civitavecchia con il traghetto che ci condurrà a Barcellona, una città che non stancherò mai di vistare e che merita di essere elogiata in un racconto dedicato (lo trovi qui:  “Barcelona, tapas y chuchos de crema“). Solo un pernottamento e partiamo alla volta di Saragoza.

Saragoza

La cittadina si presenta elegante e ricca di fascino grazie ad un passato dalle contaminazioni romane-arabo-cristiane riscontrabili in molti edifici storici.

L’immagine che più rappresenta la località spagnola è sicuramente quella che ritrae la Basilica del Pilar, una delle più antiche chiese di tutta la Spagna, che si erge maestosa sulle acque del fiume Ebro. Da non perdere, il castello-palazzo arabo dell’Aljaferia.

Spagna - Zaragoza - Plaza del Pilar

Bilbao

Sulla cima di una piccola collina sopra la città di Sádaba, ci imbattiamo nell’omonimo Castello.

Il tempo di fare qualche scatto e proseguiamo per Bilbao, dove ad attenderci troviamo il Museo Guggenheim, motore culturale e turistico dei Paesi Baschi. Già la costruzione in sé merita la visita: un’eccentrica struttura ricoperta da pannelli in titanio, vetri e lamiere luccicanti che sorge sulla riva del fiume Ría del Nervión. Al suo interno, capolavori di arte moderna e contemporanea tra i più famosi al mondo.

Santillana del Mar

Raggiungiamo Santillana del Mar, uno dei borghi più graziosi della penisola Iberica; la città delle “tre bugie”: non è santa (Santi), non è piatta (llana) e non sorge sul mare (del mar). È un piacere passeggiare per le viuzze acciottolate ove affacciano antichi palazzi, dimore di nobili famiglie di un tempo che fu. L’orario è quello giusto per apprezzare la Sidra, una bevanda tradizionale delle Asturie a bassa gradazione alcolica ottenuta dalla fermentazione delle mele, frutto che abbonda nella regione, accompagnata da un delizioso formaggio erborinato di Cabrales.

Spagna -  Santillana del Mar - Plaza Mayor

Gijón

Quello che di bello ha da offrire Gijón è sicuramente il mare; la bellissima spiaggia di San Lorenzo viene letteralmente presa d’assalto nelle giornate afose. Nel centro storico ammiriamo la fortezza di Santa Catalina, il vecchio quartiere di pescatori di Cimadevilla e il palazzo dell’Ayuntamiento nella Plaza Mayor, oltre a gustosi piatti di cozze giganti.

Santiago di Compostela

Dopo aver visitato la bella Cattedrale di Oviedo, giungiamo a Santiago di Compostela, meta finale del celebre “cammino” che porta i pellegrini a visitare la tomba di San Giacomo, Apostolo e martire cristiano, le cui spoglie sono conservate nell’imponente Cattedrale. Si è fatta l’ora per uno spuntino; una tetilla e un’ottima bottiglia di vino acquistate la sera prima sono le nostre vittime. La tetilla è un formaggio tipico della Galizia dalla singolare forma a mammella, da cui prende il nome. La leggenda attribuisce l’origine di questo ottimo formaggio alle gesta di un vescovo pudico che volle far ridurre il seno prosperoso di una statua posta all’interno della cattedrale. Fu così che per protesta i caseari dell’epoca inventarono il formaggio dalla forma sexy e lo misero in vendita.

Spagna - Santiago de Compostela - Cattedrale

Salamanca

Salamanca ha una ricchezza artistica impressionante; il suo centro storico, infatti, è iscritto nell’elenco del Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.

Plaza Major è il cuore pulsante della città; luogo d’incontro dei molti studenti che frequentano la locale Università, tra le più antiche e rinomate d’Europa.

Le arcate che la circondano ospitano simpatici caffè ove i turisti possono assistere agli spettacoli offerti da gruppi folcloristici che si sfidano in canti e suoni per la gioia degli spettatori.

Il ponte romano sul fiume Tormes, la Casa de las Conchas con la facciata decorata con conchiglie scolpite, la Catedral Nueva con il bassorilievo scolpito sulla facciata che attira l’attenzione del visitatore, la Catedral Vieja, sono gli altri simboli di Salamanca.

Spagna - Salamanca - Plaza Mayor

Ávila

L’arrivo ad Ávila è emozionante: le mura di cinta, perfettamente conservate, abbracciano possenti il centro storico. La visione condiziona la mia mente e la trascina nel mondo fantastico del cavaliere errante Don Chisciotte e del suo fide scudiero Sancio Panza.

Segovia

Raggiungiamo dunque un altro gioiello: Segovia. L’enorme acquedotto, perfettamente conservato, fa veramente impressione: meraviglia e geniale opera romana.

Ammiriamo Casa de Los Picos con la facciata a conci di granito, la Iglesia de San Martín, una chiesa romanica con un bel portico, la bella e imponente Catedral di Nuestra Señora de la Asunción y di San Frutos e, per finire, l’Alcazar, il fiabesco castello, che ha ispirato la Walt Disney per le sue fiabe.

Spagna - Segovia - Acqueducto Romano

Molina de Aragón

Passiamo da Molina de Aragón con la particolare cinta muraria e raggiungiamo Albarracín, un borgo medioevale costruito su uno sperone roccioso ideale per camminare e perdersi nel tempo.

Prima di visitare Teruel attraversiamo vasti campi con balle di fieno cilindriche, fonti di ispirazione per scatti fotografici, poco originali.

Teruel

La città di Teruel è entrata tra i Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco per il suo stile artistico dalle influenze arabe che prende il nome del mudejar, riscontrabile nei principali monumenti.

Ritorniamo a Barcellona, da dove la nostra avventura ha avuto inizio per riprendere il traghetto che ci riporterà a casa. Ancora una missione ci attende: acquistare le prelibatezze assaggiate lungo il nostro cammino al mercato della Boqueria. Ci aiuteranno a ricordare con il sapore ed i profumi i luoghi meravigliosi che abbiamo visitato in questo fantastico viaggio.

macchina fotograficaVai alla galleria fotografica 

Pellicola cinemaGuarda il video

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...